Perché è urgente effettuare la disinfestazione vespe?

E’ Disinfestazione Vesperisaputo che, durante i mesi più caldi, gli insetti più fastidiosi che possa capitarci di avere attorno sono le vespe. Vi è mai capitato di trovare nell’albero vicino casa o sulla finestra della propria camera una vera e propria colonia di vespe, intenta a lavorare sul proprio nido?

Questi sono i cosiddetti “insetti sociali”. La loro è una società compatta ed elaborata, nella quale ogni piccolo insetto lavora per un bene collettivo. I vespidi sono sensibili alle basse temperature e per questo tendono a nidificare in estate in posti caldi e secchi, che purtroppo a volte l’occhio umano non nota subito. Non sono animali da sottovalutare, dato che possono rivelarsi anche più pericolosi delle api.

Come eliminare un nido di vespe?

E’ fondamentale agire con prudenza e con il giusto equipaggiamento. La protezione è necessaria perché la puntura della vespa, oltre a provocare un acuto dolore, può scatenare diverse reazioni allergiche, arrivando addirittura allo shock anafilattico. A differenza delle api, questi vespidi non perdono il pungiglione quando colpiscono e da questo si evince che lo stesso insetto è capace di provocare molte punture.

Gli insetticidi, è bene ricordarlo, sono dei veleni e se a contatto con l’uomo possono nuocere alla sua salute, ecco perché è consigliato lasciar fare questo lavoro a chi ha esperienza nel campo.

Se non strettamente necessario, è sempre meglio evitare un contatto ravvicinato con uno sciame, per questo usare un potente l’insetticida a distanza contro il nido è sicuramente la soluzione migliore. C’è anche la possibilità di rendere gli insetti inoffensivi utilizzando dei prodotti specifici. Questi sono meno violenti, non uccidono le vespe ma le stordiscono temporaneamente. Successivamente alla fase dello stordimento, è possibile rimuovere ed eliminare il nido in tutta sicurezza. Una volta fatto, bisogna mettere in atto una serie di accorgimenti in modo da non creare le condizioni necessarie per la creazione di un nuovo nido.

Allontanare le vespe: da dove iniziare?

nido di vespeCome accennato in precedenza, le vespe prediligono posti secchi e protetti dal freddo per formare il loro alveare. Questo significa che è possibile trovare colonie in cavità di tronchi e rocce, in prossimità di finestre, tra tegole di legno e addirittura anche nel sottosuolo. Le vespidi adulte basano la loro alimentazione sul nettare e sulla frutta, ma cacciano anche piccoli insetti per allevare le larve che proteggono nell’alveare. Sapere di cosa si nutrono serve per capire se fuori casa o nelle vicinanze questi insetti hanno la loro fonte di cibo

Come riconoscere un nido di vespe?

Riconoscere un nido di vespe è molto semplice, data la sua forma piuttosto particolare. Un alveare di vespidi è composto da diverse piccole celle esagonali color marroncino, la cui consistenza ricorda quella della carta o del cartone. Alcune di queste celle possono contenere un involucro bianco, che viene creato per proteggere le larve.

Quanti tipi di vespe esistono?

Esistono diverse famiglie di vespidi, le cui differenze si possono notare nel corpo e nei luoghi in cui sono diffuse. I diversi tipi presentano comunque in linea generale la stessa alimentazione e gli stessi luoghi per la nidificazione.

Le più diffuse e sulle quali è più probabile imbattersi in Europa sono senza dubbio le Eumeninae, che presentano un corpo nero con delle strisce gialle. Poco probabile è invece avere a che fare con un nido di Vespinae, caratterizzate da delle dimensioni notevoli e da un nido alquanto resistente.

Come non far tornare le vespe?

Per evitare che questi fastidiosi e pericolosi insetti tornino nella propria abitazione o nelle sue vicinanze, è necessario dover stare attenti a diverse cose. Prima di tutto è bene controllare l’immondizia: deve essere ben chiusa in modo che nessun insetto possa entrarci. Le vespe sono alla continua ricerca di zuccheri, per questo è meglio non lasciare all’aperto lattine, bottiglie di bevande zuccherate e dolciumi.

Dato che questi piccoli animali preferiscono vivere in luoghi caldi, è opportuno riempire eventuali buchi o cavità che si trovano nei pressi di casa. Un ultimo buon modo per evitare nuove nidificazione è quello di comprare delle trappole apposite da mettere in giardino. Ce ne sono molte in commercio e sono semplici da usare.

 
 
CHIAMA SUBITO 329 4123170
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno 329 4123170